Il progetto


santagata-siv-new_250SANT’AGATA SIV – SISTEMA INTEGRATO DI VALORIZZAZIONE

Il Progetto Sant’Agata SIV- Sistema Integrato di Valorizzazione, progettato ed attuato dalle Cooperativa Terzo Millennio, in partnernship con Comune e Pro Loco di Sant’Agata de’ Goti, prevede la realizzazione di un sistema per la valorizzazione e promozione del patrimonio architettonico e naturalistico di Sant’Agata, in particolare del suo centro storico, attraverso l’offerta di servizi avanzati a studenti, turisti, studiosi e appassionati di Beni Culturali e storia locale.

Il progetto prevede la realizzazione di un info-point, di percorsi turistico-didattici assistiti da un sistema di QRCode, di allestimenti di mostre permanenti in palazzi storici, primo tra tutti l’immobile storico di Porta San Marco, destinati a percorsi turistici virtuali ed approfondimenti conoscitivi, di un portale Web dedicato.

L’applicazione di strumenti multimediali per la fruizione del complesso patrimonio culturale presente a Sant’Agata, consente non solo di raggiungere target di fruitori differenziati, cogliendo in particolare l’attenzione del pubblico più giovane, ma contribuisce anche al rafforzamento del brand di Sant’Agata, che si configura come un unicum urbanistico–ambientale.

E infatti Sant’Agata, premiata dal TCI con la Bandiera Arancione, è un museo a cielo aperto che offre tante occasioni di visita: il borgo medievale tra i più belli della Campania, le chiese ed i palazzi civili, gli importanti ritrovamenti archeologici, la natura incontaminata, le tante manifestazioni artistiche, le numerose raccolte storico-archivistiche e documentarie locali.

Sant’Agata SIV- Sistema Integrato di Valorizzazione vuole fare sintesi di questo immenso patrimonio di storia-arte-cultura e tecnologia, avviando i visitatori a modalità di fruizione basate su tecnologie multimediali, innovative per questa terra. E vuole fare rete, coinvolgendo i giovani sui temi della conoscenza e gestione del proprio patrimonio: gli oltre 150.000 studenti delle scuole campane tra i 14 ed i 24 anni, ne sono i potenziali fruitori privilegiati.

Il Comune di Sant’Agata de’ Goti ha puntato già da anni ad attuare politiche di valorizzazione e promozione dei propri beni. Ora, con Sant’Agata SIV, la Città si apre ad una fruizione e valorizzazione innovativa, destinata a produrre cultura creativa ed inclusiva, a creare opportunità di lavoro, trainando tutti i settori legati al turismo culturale, ambientale ed enogastronomico, in un percorso virtuoso.

Il progetto di valorizzazione è finanziato sui Fondi dell’Avviso Pubblico “Giovani per la valorizzazione dei Beni pubblici” della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.