Pavimento in maiolica invetriata


dscn5594

Chiesa di San Francesco, interno

Autore : F.LLI DONATO E GIUSEPPE MASSA

Data di realizzazione: XVIII secolo

La struttura decorativa del pavimento fu eseguita dai fratelli Donato e Giuseppe Massa ai tempi del Vescovo Flaminio Danza (1735-1762), quando la chiesa fu restaurata.

La composizione è un’ariosa elaborazione architettonica, costituita da un insieme raccordato di racemi, animali esotici e figure allegoriche, che partendo dall’ingresso, copre tutta la navata, raggiungendo gli altari laterali fino agli scalini dell’altare maggiore.

Qui, nelle maioliche, viene raffigurato Mosè in preghiera, mentre vede la presenza di Dio nel roveto ardente. Nel corso degli anni diversi mattoni sono stati sostituiti con manufatti di natura, dimensione, colore o decoro diverso.

La parte che si estende dalla zona dell’altare maggiore fino a superare la prima fila delle tombe ipogee è stata oggetto di restauro. Le parti smontate sono state allettate nel rispetto del disegno originale, apportando le necessarie integrazioni e i mattoni mancanti alla cornice sono stati integrati con uguali mattoni antichi.

www.carlobuglirestauri.com

gallery_icon  new-folder-video promo_9577
Galleria Fotografica Video Contatti & Info