La Pietà


dsc_2802

S. Buono (attr.), Pietà

Autore : SILVESTRO BUONO (attr.)

Data di realizzazione: prima metà del XVI secolo – Olio su tavola, cm 175×150

La Pietà di Silvestro Buono posta nella cappella della famiglia Ruggiero è una composizione incentrata sulla figura del Cristo che poggia su un basamento recante una fitta iscrizione.

Essa si riferisce, presumibilmente, al momento in cui la tavola venne restaura nel ‘700.

L’opera è stata oggetto di varie manipolazioni, i segni di ammorsature presenti lungo i bordi, nonché il profilo dei lati a scivolo, inducono ad ipotizzare che questa Pietà facesse parte di un polittico o di una tavola di dimensioni maggiori delle attuali.

La lacuna presente nella parte inferiore destra farebbe ipotizzare un evento traumatico che ha determinato un massiccio intervento di restauro, che ha eliminato gran parte delle velature e dei ritocchi ad oro. Le figure sono monumentali, plastiche e dinamiche, ancorché espressive e tese in funzione di una resa drammatica della narrazione pittorica; il disegno è nitido e chiaro, i colori smaltati e brillanti.

Guida al Museo Diocesano di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti, [Napoli] : Conferenza Episcopale Campana, 2002